Programma per il conseguimento del Diploma di Viola nel corso del Vecchio ordinamento.

COMPIMENTO INFERIORE

  1. a) Esecuzione di uno studio di Kreutzer estratto 24 ore prima dell’esame fra tutti quelli a corde semplici trascritti per viola;
    b) Esecuzione di uno studio di Kreutzer a corde doppie estratto a sorte 24 ore prima dell’esame fra tre prescelti dal candidato
  2. Esecuzione di scale e arpeggi di terza e quinta, a corde semplici, di tre ottave legate e sciolte, e delle scale di do maggiore, re maggiore, mi bemolle maggiore, in due ottave, in terze e in ottave sciolte
  3. Esecuzione di una facile Sonata antica, preferibilmente italiana, con accompagnamento di pianoforte

COMPIMENTO MEDIO

  1. Esecuzione di un concerto a scelta del candidato
  2. Esecuzione di una sonata per viola di di J.S. Bach (tra le quattro trascritte dal violoncello)
  3. Esecuzione di quattro studi estratti a sorte seduta stante, tra quatto di Kreutzer, quattro di Rode, quattro di Gaviniés (trascritti dal violino per la viola) e quattro tra i più difficili di Campagnoli presentanti dal candidato
  4. Esecuzione di un brano assegnato dalla Commissione sei ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza
  5. Lettura a prima vista di un brano di media difficoltà e trasporto di un facile brano non oltre un tono sopra o sotto

Prova di cultura: storia della Viola

DIPLOMA

  1. Esecuzione di un pezzo da concerto (o di un concerto)
  2. Esecuzione di una sonata di J.S. Bach (trascritta per viola da Consolini dalle Sonate e Partite per violino solo), e di una sonata moderna per pianoforte e viola
  3. Esecuzione di una sonata del ‘600 o del ‘700 (anche fra quelle trascritte dal violino o violoncello)
  4. Esecuzione di due studi, estratti a sorte seduta stante fra sei presentati dal candidato e scelti: due fra quelli di Anzoletti, due fra quelli di Hermann (op.18) e due fra quelli di Palaschko (op. 44 e 62)
  5. Esecuzione di un importante brano di musica, assegnato dalla Commissione sei ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza
  6. Lettura estemporanea
  7. Saggio di lezione da tenersi ad un allievo dal I al VI corso

N.B. – Nelle prime tre prove il candidato eseguirà per intero i tempi scelti dalla Commissione

Prova di cultura: Diteggiatura ed esecuzione di un brano di musica moderna. Dar prova di conoscere la più significativa letteratura per viola e i trattati didattici più noti. Storia degli strumenti ad arco. Analisi di un primo tempo di sonata.

OBIETTIVI

Al termine degli studi relativi gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica.

SBOCCHI

Il corso offre allo studente la possibilità di impiego nei seguenti ambiti:

  • Strumentista solista
  • Strumentista in gruppi da camera
  • Strumentista in formazioni orchestrali da camera
  • Strumentista in formazioni orchestrali sinfoniche
  • Strumentista in formazioni orchestrali per il teatro musicale

DURATA

10 anni suddivisi in 3 periodi:
periodo inferiore (5 anni)
periodo medio (3 anni)
periodo superiore (2 anni)

DOCENTI

Prof. Carmelo Giallombardo

 

Joomla Templates by Joomla51.com